News

I Ministri presentano ‘Cultura Generale’

Ministri Cultura Generale
Send to Kindle

“’Cultura Generale’ suona come delle stanze in cui l’abbiamo suonato, molto sporche e molto sincere. Gordon le tappezzava di microfoni e registrava la singola performance di tutti e tre assieme. Lavorando così ti ricordi chi sei, da che cosa era nato il tutto.”

Gordon è Gordon Raphael, produttore tra gli altri dei primi due album degli Strokes e la dichiarazione è dei Ministri, la rock band che negli ultimi anni ha saputo imporsi nella asfittica scena italiana a suon di album di successo ed intense esibizioni live. ‘Cultura Generale’ è il titolo del loro quinto album, uscito lo scorso 18 settembre e registrato a Berlino con Gordon Raphael, appunto. Un disco diretto, eppure ricco di sfumature e di umori, capace di esprimere sia il suono più rock e ruvido del gruppo, ma anche di sottolinearne la sensibilità e la delicatezza.

Il ‘disco della maturità’ potrebbe dire qualcuno e in un certo senso non avrebbe tutti i torti, ma come tutte le definizioni sarebbe limitante e fuorviante: i Ministri non sembrano essere ‘arrivati’, tutt’altro, il fuoco che li anima pare più vivo che mai e si esprime sia nelle sonorità sia nelle parole, toccando toni diversi e temi quanto mai legati alla realtà. È il caso per esempio del nuovo singolo ‘Idioti’, presentato in occasione dell’uscita dell’album:

La band ha presentato il disco con uno show segreto a Milano, in un ambiente raccolto a contatto con pubblico e fan: una mezzora di grande intensità che fa da antipasto al tour che partirà a fine ottobre e toccherà le principali città italiane:

Mercoledì 21 ottobre STUDIO FOCE – LUGANO
Venerdì 23 ottobre ATLANTICO – ROMA
Sabato 24 ottobre ESTRAGON – BOLOGNA
Mercoledì 4 novembre ALCATRAZ – MILANO
Venerdì 6 novembre NEW AGE – RONCADE (TV)
Giovedì 12 novembre SMAV – CASERTA
Sabato 14 novembre BARBARA DISCO LAB – CATANIA
Venerdì 20 novembre HIROSHIMA – TORINO
Venerdì 27 novembre OBIHALL – FIRENZE
Venerdì 11 dicembre TEATRO KISMET – BARI
Sabato 12 dicembre URBAN – PERUGIA

“Tutto ciò lo facciamo in un Paese che fa ancora una fatica bestiale ad accettare che i tempi stiano cambiando, che siamo già semplicemente altro da quell’Italia che qualcuno ha cercato di stilizzare negli ultimi trent’anni. Da anni ci sentiamo dire, in fondo, che le chitarre elettriche spaventano la gente. Da anni vediamo festival e ragazzi che cercano di costruire qualcosa, falciati dalle giunte, dalle segnalazioni di chi non riesce comunque a dormire, dagli sceriffi di Nottingham e dalle vecchie signore. Da anni continuano a chiamarci ragazzi, proponendoci stili di vita del cui fallimento sono già loro la prova mentre noi facciamo una fatica del diavolo anche solo a trovare la strada. ‘Cultura General’e parla di questo e parla semplicemente delle nostre vite, della debolezza, delle responsabilità e della depressione, di macchine sportive e macchine usate, di giracravatte, di rabbia necessaria, di alluvioni, poeti e strade di campagna, di progetti, di rinunce e di amore – che spesso è, non senza amarezza, una delle poche cose che rendono i problemi di cui sopra non così importanti.”

Un album solido, per una band di grande personalità: non perdeteveli, perché il panorama della penisola difficilmente sa offrire di meglio. E tenete d’occhio anche EMP, perché presto avremo importanti novità relativamente ai Ministri!