Lifestyle

9 cose da sapere su The Legend of Zelda: Twilight Princess HD

the legend of zelda twilight princess hd
Send to Kindle

Si sta facendo un gran parlare di The Legend of Zelda: Twilight Princess HD nelle ultime settimane e probabilmente molti di voi si staranno chiedendo di cosa si tratta. Partiamo dall’inizio: è un videogioco di azione-avventura che appartiene alla serie The Legend Of Zelda, una delle più acclamate e fortunate in campo videoludico che proprio recentemente ha compiuto 30 anni. Se vi state chiedendo se sia un nuovo capitolo della saga di Zelda, la risposta molto semplicemente è no. Cos’è quindi? Ecco 9 cose da sapere su The Legend of Zelda: Twilight Princess HD.

1– Si tratta di una nuova versione per Wii U, aggiornata e in alta definizione, di The Legend of Zelda: Twilight Princess, pubblicato nel 2006 su GameCube e Wii. L’uscita è prevista per il 4 marzo 2016 in Europa e Nord America, per il 5 marzo in Australia e per il 10 marzo in Giappone.

2– Oltre ad avvalersi di una grafica migliorata e aggiornata, è stato anche dotato della funzionalità Amiboo, che consente di interagire col gioco anche tramite le apposite statuette. Alcune versioni speciali infatti includono già la statuetta Wolf Link Amiboo, che permette di sbloccare un dungeon esclusivo chiamato “Caverna delle Ombre” e che permette di portare alcuni dati anche nel prossimo gioco di Zelda, in uscita entro l’anno.

3– Altre statuette in commercio hanno funzioni diverse. Ad esempio, Link e Toon Link consentono di rifornirsi di frecce, Zelda e Sheik ripristinano i punti vita di Link, Ganondorf consente a Link di sopportare il doppio dei danni.

 

 

4-Nella saga di Zelda, il protagonista Link è mancino. Nella versione per Wii, in cui si usano il telecomando e il nunchuck, molti giocatori si sarebbero però trovati a controllare la spada con la mano destra, immedesimandosi in maniera meno efficace col personaggio. Per questo motivo tutto il gioco è stato reso speculare rispetto alla versione GameCube, rendendo Link destrimano.

5-Rispetto agli altri giochi della saga, in The Twilight Princess Link non può utilizzare la magia (anche se in alcune versioni non definitive era previsto). La scelta è stata criticata da molti puristi, ma è coerente con la trama del gioco, basato sulla lotta tra il mondo umano (cui Link appartiene) e uno incantanto in cui la magia è malvagia.

6-Uno dei dungeon del gioco sembra essere ispirato a un dipinto di Escher, famoso per disegnare costruzioni impossibili, intitolato “Another World”. Nell’opera in questione sono rappresentate delle creature che ricordano gli Oocca presenti nel gioco – o forse è vero il contrario!

the legend of zelda twilight princess hd

 

7-Nelle versioni preliminari del gioco, il mondo del Crepuscolo era rappresentato in bianco e nero. La scelta però non è stata poi confermata nella versione finale.

8-Inizialmente Twilight Princess doveva essere un seguito di The Wind Waker, un altro episodio della saga di Zelda, tanto che veniva chiamato, almeno internamente, The Wind Waker 2. Tuttavia, poiché le vendite di The Wind Waker in Nord America non erano state esaltanti, forse a causa della grafica in stile cartoon, si decise di virare verso una grafica più realistica e di cambiare il nome.

9-Midna, uno dei personaggi presenti nel gioco che si allea con Link per salvare il mondo, introdotto per la prima volta proprio con Twilight Princess e poi apparso anche in altri giochi (Super Smash Bros e Hyrule Warriors), non ha alcun riflesso, sia quando si muove sul ghiaccio sia quando si trova davanti a degli specchi. Nelle prime versioni del gioco Midna aveva i capelli di colore blu e arancione, mentre nella versione finale appare con una capigliatura solamente arancione.

the legend of zelda twilight princess hd

Vuoi immedesimarti ancora di più in Link? Allora scopri tutto il merchandise di Zelda su EMP!

[empart]293742[/empart][empart]296857[/empart]
[empart]265078[/empart][empart]280197[/empart]
[empart]292629[/empart][empart]203686[/empart]