Approfondimenti

Soft Shell: un materiale innovativo

Send to Kindle

 

Nuovo appuntamento con i nostri articoli di approfondimento. Con l’arrivo delle stagioni fredde, abbiamo introdotto in catalogo molti nuovi capi, tra cui felpe e giacche, in nuovi materiali. Oggi parliamo di Soft Shell. Con il termine Soft Shell (letteralmente “guscio leggero“) si identifica un capo in un tessuto più flessibile, leggero, traspirante e confortevole rispetto al Gore-Tex (noto anche come Hard Shell). I capi in Soft Shell combinano molte delle caratteristiche dell’Hard Shell, prima fra tutte l’impermeabilità, con tessuti più comodi, come il pile.

 

Il Soft Shell è un tipo di tessuto composto da 3 diversi strati sovrapposti secondo il seguente ordine: poliestere esterno, membrana traspirante e micro felpa polar. I tre strati vengono pressati da una macchina per laminazione che, grazie al lavoro combinato di calore e pressione, li salda insieme. Ciascuno dei tre strati ha una funzione specifica:

– l’esterno, con tessitura fissa ed elastica, rende il capo resistente al vento e idrorepellente;
– la membrana centrale è composta da migliaia di minuscoli pori, che impediscono all’acqua di penetrare e allo stesso tempo consentono la traspirazione; in questo modo il corpo resta asciutto e la temperatura corporea gradevole;
– l’interno, in micro felpa polar, serve per riscaldare e rende il tessuto morbido e confortevole sulla pelle.

La struttura particolare e unica di questo tessuto consente la traspirazione impedendo però il passaggio agli agenti esterni. La membrana interna assicura la termoregolazione ed elimina così la necessità di indossare un ulteriore capo in caso di freddo o di doversi spogliare in caso di caldo eccessivo. L’elasticità del tessuto permette al capo di aderire perfettamente al corpo seguendone linee e forme senza stringere, diventando quasi una seconda pelle che non interferisce in alcun modo con l’attività sportiva. La superficie di un capo in Soft Shell può essere facilmente personalizzata e resa unica, poiché il poliestere assicura elevati livelli di tenuta dei colori e indeformabilità.

La precisazione più importante da fare quando si parla di Soft Shell è quella relativa all’impermeabilità del tessuto. Se si trattasse di un tessuto completamente impermeabile, si parlerebbe di Hard Shell. L’innovazione dello Soft Shell sta proprio nel fatto di essere antivento e traspirante allo stesso tempo. La membrana dello Soft Shell è infatti dotata di micro pori, sufficientemente grandi da consentire la traspirazione del vapore corporeo, cosa che non sarebbe possibile se il tessuto fosse completamente impermeabile. Inoltre, un capo per essere impermeabile deve essere dotato di cuciture ermetiche e cerniere resistenti all’acqua. Queste però renderebbero impossibile la personalizzazione esterna. Per decorare il tessuto con un ricamo è necessario infatti che gli aghi penetrino nel tessuto, perforando la membrana interna. Questo procedimento comprometterebbe l’assoluta impermeabilità del capo, ma non va invece ad intaccare un capo in tessuto Soft Shell. Grazie a questa loro caratteristica, i capi in Soft Shell possono essere indossati non solo nelle stazioni sciistiche, ma anche in occasione di escursioni a piedi o in mountain bike, per andare in vela e in qualunque situazione che richieda libertà di movimento tra ambienti interni ed esterni.

Consigli per la cura del capo
Per finire, ecco qualche semplice consiglio per lavare un capo in Soft Shell. Vi consigliamo di lavare il capo a una temperatura non superiore ai 40 gradi e di usare ferro da stiro a vapore a bassa temperatura.

[empart]200733[/empart][empart]257909[/empart]