Approfondimenti

Pokémon Sole e Luna: 80 nuove creature da scoprire!

Send to Kindle

Pokémon Sole e Pokémon Luna sono due videogiochi di ruolo, pubblicati da Nintendo in esclusiva per Nintendo 3DS. Rivelati il 27 febbraio 2016 durante un evento per celebrare i 20 anni della fortunata serie di anime, film e videogame, introducono ai Pokémon di settima generazione, ovvero la serie pubblicata dall’autunno di quest’anno e contenente un gruppo di 80 creature.

Essendo i primi videogame appartenenti a questa generazione, Pokémon Sole e Pokémon Luna introducono nuove creature e nuovi scenari, ovvero la regione di Alola, liberamente ispirata alle Hawaii. Ad Alola conosceremo anche Manuel Oak, cugino del famoso Professor Oak, nonché le Ultracreature.

alola
Mentre in Giappone, Stati Uniti e Australia è possibile giocare a Pokémon Sole e Luna già dal 18 novembre, in Europa la data di uscita è fissata per oggi, 23 novembre 2016.

Per farvi entrare nel clima del gioco, vi presentiamo ora alcuni dei Pokémon che si possono trovare ad Alola. Di quanti vi innamorerete?


Diglett di Alola

diglett-di-alola
Vive vicino alle aree vulcaniche. Scavando, oltre a crearsi dei nascondigli, smuove la terra, guadagnandosi così la gratitudine degli agricoltori. I fili metallici presenti sulla testa gli permettono di sondare il territorio circostante senza uscire allo scoperto, oltre a simboleggiare lo stato d’animo del Pokémon: se sono dritti è arrabbiato, se ondeggiano leggermente è in allerta, se ondeggiano più forte è di buonumore, mentre se pendono è triste.


Meowth di Alola

meowth-di-alola
Introdotto ad Alola come dono alla casa reale, Meowth era considerato una compagnia a privilegio di poche persone. I Meowth di Alola sono astuti e orgogliosi, nonché molto viziati. Questo a causa del lusso in cui hanno vissuto per anni nella casa reale, che sta alla base del loro atteggiamento egoista e fiero. Dopo il declino della monarchia sono diventati selvatici e molto comuni.


Tapu Bulu

tapu-bulu
Può controllare la vegetazione anche durante la lotta, per ingrandire le sue corna di legno o cambiare loro forma. Non molto attivo, ma probabilmente solo pigro, non ama lottare inutilmente o spaventare altri Pokémon, quindi emette un forte suono con la coda per avvertire della sua presenza. In compenso, però, non ha pietà per persone e Pokémon con cattive intenzioni.


Litten

litten
Dal temperamento focoso, è sempre lucido e non fa mai trapelare le sue emozioni. Ha un pelo oleoso altamente infiammabile: incendiando i grumi di pelo sulla pancia può sputare fiamme contro l’avversario, e la sua mossa Braciere può investire il nemico con una fiammata spettacolare.


Popplio

popplio
Agile in acqua, può nuotare a una velocità di 40 km/h. Sulla terraferma è più impacciato, ma sfrutta l’elasticità dei suoi palloncini d’acqua per salti e acrobazie di grande effetto. Gli stessi palloncini li usa anche durante la lotta per attacchi potenti e per puro divertimento. Grande giocherellone, è anche un ottimo alleato, poiché se si lascia prendere la mano può sferrare attacchi potentissimi.


Tapu Fini

tapu-fini
Può generare un’acqua speciale che purifica mente e corpo, ma che si può ottenere solo se si riesce a superare la sua nebbia. Ci hanno provato in molti, anche per motivi poco nobili, e forse è per questo che Tapu Fini non è minimamente interessato agli umani. Attacca manipolando l’acqua e proteggendosi con una fitta nebbia che manda in crisi gli avversari. Sembra non scomporsi mai, ma si pensa che in realtà i suoi attacchi comportino un enorme dispendio energetico.


Cosmog

cosmog
Pokémon rarissimo, è noto a poche persone, tanto che un tempo lo conoscevano solo i re e gli eredi di Alola. Soprannominato da loro “Figlio delle Stelle”, è al centro di varie ricerche. Dal carattere molto curioso, non è per nulla timido di fronte a umani o Pokémon e prende subito in simpatia chiunque lo degni di uno sguardo. Per questo, però, si trova spesso nei guai. Essendo costituito da gas, se soffia il vento vola via.


Charjabug

charjabug
Evolve rimanendo praticamente immobile e trascorre la maggior parte del suo tempo con metà corpo sotto il terreno. Può immagazzinare una quantità di energia elettrica tale da soddisfare i bisogni di una casa per un giorno intero, e può condividere la sua energia con altri Pokémon. È un vero e proprio caricabatterie portatile!


Komala

komala
Nessuno l’ha mai visto sveglio; Komala mangia, si sposta e lotta dormendo. Sembra che la sua saliva possa essere guaritiva per malati e insonni. Riceve in regalo dai genitori un tronco che non abbandona mai: se si stacca da esso non dorme bene e diventa una furia, a meno che non si instauri un rapporto di fiducia tale con il suo allenatore da farlo aggrappare al suo braccio.


Bounsweet

bounsweet
Il suo profumo è un calmante naturale per gli umani, il ché lo rende uno dei Pokémon più amati di Alola. In molti addirittura lo tengono in casa come profumatore per ambienti, ma non sempre è una saggia idea. Il profumo di Bounsweet, infatti, può attirare Pokémon che vogliono mangiarselo! Se scappa ha un aspetto buffo, a causa del quale molti non lo considerano in pericolo. Se attaccato, distanzia i nemici facendo roteare il suo calice, anche se poi deve vedersela con dei grandi mal di testa.


Cosa ne pensate? Siete pronti a conoscere e a catturare queste nuove creature e molte altre? Nel frattempo, scoprite tutti i prodotti a tema Pokémon su EMP! Gotta catch ‘em all!

[empart]344474[/empart]

Salva