Approfondimenti, Speciali prodotti

Nintendo: che la sorte sia lasciata al cielo

Send to Kindle

Nel 1889, Fusajiro Yamauchi fonda l’azienda Nintendo Koppai, specializzata inizialmente nella produzione di carte da gioco per Hanafuda. Inizia così l’avvincente storia della compagnia produttrice di consolle che, più di tutte, è riuscita ad entrare nell’immaginario collettivo. Nel 1959 l’azienda vive una notevole crescita grazie alla partnership con la The Walt Disney Company per la produzione di carte raffiguranti i celebri personaggi Disney. Nonostante l’azienda cerchi di abbracciare diversi campi (da quello dei taxi al mondo degli hotel) il vero successo arriva dal mercato dei giocattoli.

E’ il 1977 quando viene lanciata la Color TV Game 6, la prima console, che contiene ben 6 livelli di Pong (simulatore pin pong), un gioco piuttosto semplice, in bianco e nero, capace però di dar vita ad una vera rivoluzione culturale. La vera svolta per Nintendo arriva nel 1981 quando entra a far parte del team il game designer giapponese Shigeru Miyamoto che crea Donkey Kong. Il protagonista del videogioco è uno scimmione che indossa una cravatta rossa, è ghiotto di banane ed è destinato a diventare il primo personaggio di casa Nintendo ad essere una star.

Nel 1983 esce Nintendo Entertainment System (NES), una console a 8 bit il cui successo è legato ai giochi proposti: primo fra tutti Super Mario Bros (1985), il prodotto più venduto nella storia dei videogame (40 milioni di copie nel mondo). Nel 1986 nasce The Legend of Zelda, altra creatura di Miyamoto e altra serie di grande successo.

NintendoTower2013Il 1990 in Europa (1989 in Giappone) vede la nascita del Game Boy, la prima console portatile con cartucce intercambiabili, a cui sono poi seguite negli anni numerose varianti: Game Boy Color (1998), Advance (2001), Advance Sp (2003). Nel 1996/1997 esce il celebre Nintendo 64.

Il nuovo millennio, 2001/2002, porta con sè l’alba di una nuova stagione per l’azienda di Kyoto. Un nuovo inizio che paradossalmente coincise con uno dei più grandi flop di Nintendo: il GameCube (2001/2002). Nel 2002 poi, ai vertici dell’azienda si registra un importante passaggio di consegne. Hiroshi Yamauchi, dopo 53 anni alla guida di Nintendo, lascia le redini a Satoru Iwata,primo successore non legato alla storica famiglia fondatrice.

Sotto la direzione di questo manager moderno ed illuminato escono il Nintendo DS (console portatile, creata nel 2004, cambia l’esperienza di gioco in mobilità grazie touch screen; il doppio schermo rende le grafiche più chiare e permette nuove dinamiche di gioco), la Wii (creata nel 2006, famosa soprattutto per i sensori di movimento posizionati sui joystick, permette a Nintendo di differenziarsi rispetto a Sony e Microsoft, con Xbox e PlayStation) e il Nintendo 3DS (il successore del DS dal 2011 permette ai giocatori di immergersi in una realtà a tre dimensioni senza necessità di indossare occhialini). Nel 2012 Nintendo anticipa le console “next-gen” di un anno con l’uscita di Wii U, la prima a proporre una grafica HD.

Satoru Iwata, President of Nintendo Co., Ltd., poses after Nintendo's E3 presentation of their new Nintendo 3DS at the E3 Media & Business Summit in Los AngelesIl 12 luglio, Satoru Iwata viene a mancare. Malato da tempo, Iwata è stato un capo molto ben voluto, che ha guidato Nintendo durante momenti difficili così come durante i suoi momenti di fulgida gloria. Iwata era molto amato dai fan di Nintendo ed era noto per essere il conduttore di Nintendo Direct, una serie di video a metà strada tra la conferenza stampa e le “chiacchiere al caminetto”, discorsi informali nei quali raccontava cosa aveva in programma Nintendo e quali erano i suoi piani futuri.

On my business card, I am a corporate president. In my mind, I am a game developer. But in my heart, I am a gamer.

Ecco alcune chicche che potrete trovare nel nostro store online!
[empart]299416[/empart][empart]292205[/empart]
[empart]201017[/empart][empart]183136[/empart]
[empart]292647[/empart][empart]289399[/empart]
[empart]285928[/empart][empart]296886[/empart]
[empart]292626[/empart][empart]312429[/empart]