Approfondimenti

I 10 album metal più attesi di inizio 2016!

Send to Kindle

Di certo non possiamo lamentarci della quantità e qualità delle uscite metal di questo 2015. Dando una sbirciatina però ai primi mesi dell’anno prossimo, sembra proprio che il 2016 non sarà da meno. Abbiamo raccolto le 10 uscite più interessanti e importanti dei primi due mesi del 2016, con tutte le anteprime disponibili attualmente in rete, con Megadeth, Rhapsody Of Fire, Avantasia, Primal Fear e tanti altri.

RHAPSODY OF FIREInto The Legend” – 15 gennaio

Iniziamo alla grande con uno dei gruppi cardine della scena metal internazionale. I Rhapsody Of Fire di Alex Staropoli e Fabio Lione tornano con “Into The Legend” che, da quello che abbiamo sentito, farà saltare sulla sedia tutti gli amanti del power metal suonato come si deve, con l’immancabile tocco epico Rhapsody. E’ già disponibile in streaming il primo brano, la titletrack “Into The Legend”. L’album uscirà il 15 gennaio per AFM Records.

 

ABBATHAbbath” – 22 gennaio

Qualcuno pensava di essersi sbarazzato di lui e, invece, il malefico Abbath è tornato. Separatosi in modo non troppo amichevole dagli Immortal (ora in mano a Demonaz), il norvegese torna alla ribalta con un album e progetto omonimo. L’album uscirà il 22 gennaio ma la band (completata da Creature e King) porterà sui palchi (anche in Italia) i brani dall’intero repertorio di Abbath, tra Immortal, I e ovviamente quest’ultimo nato dalle gelide terre scandinave. Ci ascoltiamo la versione live di “Fenrir Hunts“.

 

BORKNAGARWinter Thrice” – 22 gennaio

Restiamo in terra nordica con i Borknagar, che pubblicheranno il 22 gennaio il loro nuovo album (il decimo della discografia) “Winter Thrice”. L’artwork è notevole e il primo brano “The Rhymes Of The Mountain” non può che far ben sperare in un ennesimo centro pieno per loro. “Abbiamo raggiunto un’altra vetta musicale”, questa la dichiarazione di Oystein G. Brun, chitarrista della band.

 

MEGADETHDystopia” – 22 gennaio

Si è già detto tutto e il contrario di tutto su questo “Dystopia” . Il nuovo album dei Megadeth uscirà il 22 gennaio 2016 ed è senza dubbio l’uscita più importante del mese. Sono tante le novità, con l’entrata di Kiko Loureiro (Angra) e Chris Adler (Lamb Of God), rispettivamente a chitarra e batteria, con uno spirito che sembra quello dei tempi migliori, di “quei” tempi. Sono già online due anteprime, il brano “Fatal Illusion” e “The Threat Is Real” , pubblicata in concomitanza con il Black Friday del Record Store Day.

 

AVANTASIAGhostlights” – 29 gennaio

Se i Megadeth sono la band di punta di gennaio, il ritorno degli Avantasia si pone solo un gradino più in basso. Il progetto di Tobias Sammet (Edguy) torna in vita con “Ghostlights”, nuova opera partorita dal genio tedesco, anche questa volta affiancato da tanti ospiti come Michael Kiske, Jorn Lande, Geoff Tate, Dee Snider, Bob Catley e tanti altri. L’album uscirà il 29 gennaio e sarà seguito da un lungo tour europeo che toccherà anche l’Italia. Per ascoltare un primo assaggio di “Ghostlights” bisogna aspettare l’11 dicembre, con la pubblicazione del singolo “Mystery Of A Blood Red Rose”. Ci riascoltiamo un classico.

 

PRIMAL FEARRulebreaker” – 29 gennaio

Stesso giorno d’uscita per i Primal Fear, una delle realtà più solide del metal classico europeo, che non smettono di macinare album su album. C’è un po’ di Italia in “Rulebreaker”, questo il titolo, che uscirà infatti per la nostrana Frontiers Music. Lo stile è rimasto immutato, con riff granitici e anthem da urlare a squarciagola. Sono già online due brani: “In Metal We Trust” e il video di “The End Is Near”.

 

TEXTURESPhenotype” – 5 febbraio

Lavoro ambizioso quello dei Textures, tra le band di spicco del nuovo progressive metal, che pubblicheranno il 5 febbraio il nuovo “Phenotype”. L’album sarà composto da un’unica suite di 60 minuti e sarà seguito dalla seconda parte del concept album, “Genotype” a un anno di distanza. Un lavoro davvero monumentale che si preannuncia come uno dei più interessanti del 2016. Ci ascoltiamo il primo estratto “New Horizons”.

 

WOLFMOTHERVictorious” – 19 febbraio

Ritorno in pompa magna per Andrew Stockdale. Dopo “Cosmic Egg” del 2009, i Wolfmother si erano persi tra un lavoro solista del suo leader e un terzo studio album (New Crown) pubblicato in modo indipendente. Ora la band torna alla ribalta con “Victorious” descritto da Stockdale come “selvaggio, energico e perfetto per i palchi dei Festival estivi”. Sono già online i primi due estratti, la titletrack e “City Lights”.

 

ANVILAnvil Is Anvil” – 26 febbraio

Tra i grandi dell’heavy metal, gli Anvil non si sono fermati di fronte a nessun ostacolo. Nel 2016 pubblicheranno il 16esimo studio album “Anvil Is Anvil” e, con un titolo così, non possiamo che aspettarci puro heavy metal in pieno stile Lips&Reiner. L’album uscirà nel 2016 ma al momento non ci sono ancora anteprime disponibili, così andiamo a ripassarci un classico della band canadese.

 

ANTHRAX – “For All Kings” – 26 febbraio

Un inizio 2016 all’insegna delle leggende del thrash. Il 26 febbraio tornano infatti anche gli Anthrax, nel pieno di una vera e propria seconda giovinezza, con Joey Belladonna mai così in forma. “For All Kings”, questo il titolo dell’album, si prospetta un lavoro epocale, descritto come variegato e fresco dalla band. Nel frattempo è online il primo brano “Evil Twin”.

 

Tutto qui? Ebbene no perché gennaio e febbraio non finiscono di certo qui. Abbiamo selezionato le 10 uscite veramente imperdibili ma durante i primi due mesi del 2016 sono tante altre le uscite interessanti. A gennaio infatti avremo anche il nuovo album del tedesco Axel Rudi PellGame Of Sins” (15 febbraio), seguito dalle sonorità oscure, gelide e avant garde degli Ulver con “ATGCLVLSSCAP”.

Il 29 gennaio sarà invece il momento di ascoltare “Earthbound”, nuovo album dei Bury Tomorrow, tra le nuove rivelazioni del metalcore, insieme all’hard rock di gran classe dei Resurrection Kings con personaggi del calibro di Vinny Appice e Craig Goldy.

La settimana successiva invece sarà il turno di “X-No Absolutes” dei Prong, insieme al nuovo e attesissimo album dei The CultHidden City”. A chiudere il terzetto di uscite per il 5 febbrai ci pensa “Akroasis” degli Obscura, tra le migliori death metal degli ultimi anni. Andiamo invece verso la fine del mese con l’omaggio i Last In Line, band formatasi come omaggio a Ronnie James Dio e diventata realtà concreta con “Heavy Crown” in uscita il 19 febbraio. Si chiude febbraio sempre a tinte hard con il ritorno dei Magnum di Bob Catley con “Sacred Blood Divine Lies”.

Servono altri suggerimenti per un bel pre-order di Natale?

[empart]322512[/empart][empart]323485[/empart]
[empart]319903[/empart][empart]323111[/empart]
[empart]323084[/empart][empart]323495[/empart]
[empart]323481[/empart][empart]319909[/empart]