Approfondimenti

Harry Potter: le 10 donne da cui prendere ispirazione

Harry Potter
Send to Kindle

Harry Potter sarà anche la storia di un ragazzo, ma non è sicuramente un mondo popolato di soli uomini. L’autrice J.K. Rowling ha creato un universo traboccante di ragazze e donne piene di energia. Ecco a voi una lista delle nostre eroine preferite del mondo magico e una spiegazione del perchè siano per noi fonte di ispirazione.

Nymphadora Tonks

 

Nymphadora Tonks
Capelli colorati e sembianze che possono mutare in un batter d’occhio. Tonks è senza dubbio uno dei nostri personaggi preferiti di sempre. Durante il corso della sua, seppur breve, storia questa talentuosa Tassorosso ha dato prova di grande coraggio ed è stata capace di diffondere gioia e leggerezza anche nei momenti più bui. Qualsiasi sia la stanza in cui mette piede, Tonks porta con sè un raggio di luce e il suo goliardico cameratismo ha conquistato Harry e tutti noi.

Tonks è stupenda perchè segue il proprio cuore e non permette a nessuno di dirle cosa deve o non deve fare. Alla fine Nymphadora arriva a sacrificare la sua stessa vita per i suoi amici e le persone che ama, affinchè suo figlio possa crescere in un mondo libero dalla minaccia di Lord Voldemort.

 

 

 

 

 

Fleur Delacour

 

Fleur Delacour
Fleur, in parte Veelah, è la campionessa che prende parte al torneo Tremaghi per la scuola di Beauxbatons. In un primo momento, ciò che colpisce di lei è l’indiscutibile bellezza. A poco a poco però, si rivela essere anche una persona estremamente leale e coraggiosa, capace di affrontare ogni sfida con determinazione e talento.

Come non ricordare le sue grida di gioia quando Harry, durante una prova del torneo, salva la sua sorellina? Come non ammirarla per la sua capacità di andare oltre l’aspetto puramente estetico, quando resta al fianco di Bill Weasley dopo l’attacco dei licantropi che lo lascia orribilmente deturpato?

Bella ed orgogliosa, Fleur non si è mai accontentata di stare nelle retrovie, ma ha sempre agito in prima persona aiutando l’Ordine della Fenice, combattendo senza sosta e bevendo la pozione Polisucco per prendere le sembianze di Harry durante un’importante missione di protezione.

 

 

 

Cho Chang

 

Cho Chang
A prima vista, potrebbe sembrare che Cho Chang non abbia un gran ruolo nella saga di Harry Potter, se non quello di prima vera cotta di Harry. Scavando un po’ più a fondo scopriamo che questa giovane donna è tosta come poche altre. Ha dovuto affrontare la morte del proprio fidanzato e i pericoli annessi all’avere una relazione con Harry.

Decisamente troppo per una ragazza di 16 anni appena. La cosa che sorprende di più è vedere come Cho affronti tutto con grazia e gentilezza. Cho è sempre gentile con Harry, anche quando rifiuta il suo invito ad andare al ballo insieme perchè già impegnata. Si rifiuta di prendere il giro Harry quando tutta la scuola gli dà del matto per aver parlato del ritorno di Voldemort. Entra a far parte dell’Esercito di Silente anche quando ormai lei e Harry hanno ufficialmente rotto. Cho non abbandona mai i suoi valori e si dimostra una giovane donna altruista e coraggiosa.

 

 

 

 

Narcissa MalfoyNarcissa Malfoy
Lo sappiamo, lo sappiamo… una Malfoy nella lista delle donne che ci hanno maggiormente ispirati? La Mangiamorte più snob e forse subdola di tutto il mondo magico? E’ vero, Narcissa di sicuro non è un bell’esempio da seguire eppure, ci ha conquistati.

Immaginate di essere cresciuti con il solo mito della purezza del vostro sangue e del vostro status. Immaginate di sposare qualcuno capace di essere ancora più snob e razzista di voi. Immaginate di essere costantemente circondati da Mangiamorte. Questa è la vita di Narcissa. Conosciamo poco del suo passato, ma sappiamo quanto il suo essere madre abbia la priorità su tutto. Quanto Draco abbia la priorità su tutti, persino sè stessa. Tutto ciò che Narcissa vuole è sapere la sua famiglia al sicuro.

Nel momento della verità ha fatto vincere l’importanza della vita di suo figlio e ha salvato Harry Potter quando avrebbe potuto consegnarlo alle forze del male senza troppo sforzo. Questo per noi conta.

 

 

 

 

 

Luna Lovegood

 

 

 

Luna Lovegood
Quando incontriamo Luna per la prima volta, ne L’ordine Della Fenice, la scintilla scoppia inarrestabile per questa strana ragazza adorabile. Luna è il tipo di persona di cui gli altri si prendono gioco, eppure riesce a rimanere leggera e innocente, senza mai cedere alla provocazioni. E’ una libera pensatrice che non ha paura di far correre la sua immaginazione. Un’amica fedele e sincera, dal discutibile senso per la moda.

Luna è una persona speciale, gentile, compassionevole che non ha paura di essere semplicemente sè stessa. La sua schiettezza è disarmante, la sua fiducia solida come la roccia e il suo spirito sempre positivo. Luna ci ricorda quanto il mondo sia magnifico e affascinante, indipendentemente dal brutto e dal male.

 

 

 

 

 

 

 

 

Ginny WeasleyGinny Weasley
Ginny ci ricorda che solo perchè siamo piccole ed in minoranza, non significa non possiamo essere anche delle combattenti! L’unica femmina, la più piccola di tanti fratelli, Ginny ha sempre avuto un forte desiderio di indipendenza e autonomia. Non ha paura di mettere in discussione quello che dicono i suoi fratelli maggiori se lo ritiene sbagliato e si è sempre dimostrata all’altezza nei momenti più difficili.

Dalla sua insistenza sul fatto che abbia il diritto di uscire con chi vuole, alla frecciatina impertinente a Harry che avrebbe dovuto chiedere la sua opinione sulla lotta a Voldemort, essendo stata sotto il suo controllo durante il suo primo anno, questo giovane membro dell’Esercito di Silente è sicuramente la nostra cotta. Chi può biasimare Harry per essersene innamorato?

 

 

 

 

 

 

 

 

Molly Weasley

 

Molly Weasley
Abbiamo riconosciuto a Narcissa i suoi meriti di madre, eppure può solo impallidire a confronto con Molly Weasley, la matriarca per eccellenza. Molly è piena di vita, sempre indaffarata su più fronti, con gli occhi ben aperti e le orecchie tese a controllare tutti i suoi amatissimi figli. Senza fronzoli, Molly ha riempito La Tana di ricordi e oggetti cari, per un risultato eccentrico ed estremamente accogliente. Ogni Natale regala ai suoi figli maglioni fatti a mano, senza mai dimenticarsi di Harry, il suo figlioccio.

Uno degli aspetti che più amiamo di Molly è il fatto che sembri la nostra stessa mamma. Ci accoglie nella sua casa nel momento stesso in cui accoglie Harry. Sempre pratica e di buon umore anche nei periodi bui, Molly è una vera ancora di salvezza, pronta a tirare fuori le unghie per proteggere ciò che di più caro e sacro ha al mondo: la sua famiglia.

 

 

 

 

 

 

Minerva McGonagall

 

 

Minerva McGranitt
Conoscere la professoressa McGranitt è uno dei più grandi privilegi che un lettore possa avere. In un primo momento, con il suo volto severo e il rigoroso rispetto delle regole, sembra rientrare nello stereotipo dell’insegnante fin troppo severe e freddo. Ma dal momento in cui propone a Harry di diventare il Cercatore per la squadra di Quidditch di Grifondoro, capiamo che Minerva ci riserberà altre sorprese.

Fedele, coraggiosa, forte e competente, la professoressa McGranitt sa quando le regole devono essere rispettate e quando arriva il momento di infrangerne qualcuna. Il braccio destro di Silente, la sua parte razionale ed equilibrata, non si tira indietro durante la lotta contro il male e guida l’armata del bene sul terreno di Hogwarts fino alla fine.

 

 

 

 

 

Hermione Granger

 

Hermione Granger
Hermione è così perfettamente imperfetta. Una secchiona in piena regola, a tratti un po’ troppo saputella, incline a cotte sciocche e senza senso (Gilderoy Lockhart?), Hermione è precisa, piena di risorse, temeraria e tosta. Non si limita a combattere a fianco dei suoi amici, ma difende ciò che è giusto a colpi di incantesimi ed astuzia. Hermione conosce i suoi punti di forza e li affina anno dopo anno, rendendosi conto del fatto che la sua conoscenza può essere determinante nella battaglia contro Lord Voldemort. Forse perchè nata da due Babbani, Hermione ha un fortissimo bisogno di compensazione che si traduce in una necessità ad eccellere.

Il movimento CREPA, che fonda per tutelare gli Elfi Domestici è forse una delle cose più importanti legate a questo splendido personaggio. Hermione scopre in fretta che il mondo magico non è fatto solo di unicorni e pozioni d’amore. Discriminazione, sofferenza ed ingiustizie affliggono anche il mondo magico ed Hermione è pronta a schierarsi per proteggere i più deboli e far trionfare la giustizia.

 

 

Lily Potter

 

Lily Potter
Non abbiamo mai la possibilità di conoscere di persona Lily Potter, dal momento che la saga inizia 10 anni dopo la sua morte. L’abbiamo intravista nelle foto in movimento dell’album di Harry, l’abbiamo scorta riflessa nello Specchio delle Brame. Di lei ci è stato raccontato da molti personaggi che l’hanno amata profondamente. ricordi degli altri.

Lily rappresenta l’intangibile, ma assolutamente indistruttibile, potere dell’amore. Non si può vedere, toccare, sentire. Ma protegge, preserva e sostiene – proprio come ha protetto Harry quella tragica notte in cui Voldemort ha attaccato la casa a Godric’s Hollow. Lily si è sacrificata per suo figlio, innescando la caduta del Signore Oscuro, travolto da un potere a lui sconosciuto. l’incantesimo al posto del suo bambino, non solo ha salvato Harry, tutto, ma cancellato il Signore Oscuro.

Sappiamo che Harry ha ereditato gli occhi di sua madre, una donna piena di amore, capace di stringere amicizia con l’emarginato Piton. Indipendente, coraggiosa, una Grifondoro a tutti gli effetti, tosta tanto da tenere testa, e di far innamorare, James.

 

 

 

FONTE: www.hellogiggles.com