Approfondimenti

Il franchise di maggior successo della storia del cinema (che non avreste mai sospettato)

Send to Kindle

Qual è il franchise che ha incassato di più ai botteghini nella storia del cinema? Uno dei primi nomi che vengono in mente è Star Wars, che però nella classfica generale è ‘solo’ quinto, con oltre 4 miliardi di dollari. Lontano dal podio: al terzo posto infatti troviamo la saga di James Bond, con poco più di 6 miliardi di dollari incassati coi suoi 25 film, mentre al secondo si attesta Harry Potter, con 8 film e 7,7 miliardi di dollari. Eppure c’è un franchise che supera questa (mostruosa) cifra e arriva a toccare gli 8,6 miliardi di dollari con 12 film all’attivo (uno dei quali uscito nelle sale proprio in questi giorni) e un’altra decina già programmata da qui al 2019, ottenendo finora un grande successo anche dal punto di vista della critica. Si tratta dell’MCU ovvero il Marvel Cinematic Universe: l’universo cinematografico creato attorno al mondo dei fumetti Marvel Comics. È questo al momento il franchise di maggior successo della storia del cinema.

La Marvel Entertainment già dagli anni 60 aveva iniziato a cedere i diritti di alcuni personaggi perché ne venissero realizzati serial cinematografici serie tv – chi non ricorda la celeberrima serie Hulk con Lou Ferrigno ad esempio? È nel 2005 però che i Marvel Studios, divisione cinematografica della Marvel, decidono di cominciare a produrre indipendentemente i propri film, per poter massimizzare i profitti e avere un controllo creativo totale. Il primo film della serie è ‘Iron Man’, uscito nel 2008, con Robert Dawney Jr come protagonista: un successo immediato di pubblico e critica. Fin dall’inizio il piano è stato quello di realizzare film dedicati ai singoli supereroi che potessero poi unirsi e intrecciarsi creando altri film con più protagonisti, creando appunto una continuità narrativa e dei personaggi ricorrenti, interpretati dai medesimi attori. Un modello che riprende l’impianto delle serie dei fumetti, sostanzialmente, con dei personaggi che esistono singolarmente nei propri mondi, ma che ogni tanto si uniscono per un evento specifico: è il caso dei film ‘Avengers’ e di ‘Avengers: Age Of Ultron’ che vedono convivere Iron Man, Capitan America, Hulk e Thor, oltre a Nick Fury, interpretato da Samuel L. Jackson e già apparso in altri film del franchise,  Occhio di Falco e la Vedova Nera, interpretata da Scarlett Johansson. Una sorta di trasposizione sul grande schermo di un impianto narrativo già testato su carta per decenni, con tutte le difficoltà che implica passare ad un mezzo tanto diverso, sia a livello di costi, sia a livello organizzativo: un tentativo del genere nel cinema era stato tentato raramente in precedenza, perché mantenere una continuità di franchise assicurando uno svolgimento lineare della trama di base, utilizzando produttori, registi e sceneggiatori diversi per ogni film e assicurandosi che le uscite delle pellicole siano cronologicamente sensate è un’impresa estremamente complessa. Il tutto cercando di garantire anche un margine di libertà di movimento ai registi coinvolti (in modo che emerga sì una continuità di fondo, ma che ogni film acquisti una propria unicità) e continuando ad aggiungere nuovi personaggi (si pensi all’ultimo film del franchise, ovvero ‘Ant-Man’, o a ‘Guardiani Della Galassia’ uscito nel 2014), oltre a portare avanti le linee narrative già lanciate – senza contare la necessaria coerenza con l’universo narrativo fumettistico di casa Marvel!

La trasposizione di fumetti su pellicola non è certo una novità e di esempi se ne potrebbero fare a decine, se non centinaia. Un tale consenso di pubblico e critica però raramente si è visto – anzi, in molti casi i giudizi sono stati impietosi: per restare nell’universo Marvel basti ricordare ‘Ghost Rider’, interpretato da Nicholas Cage e letteralmente massacrato dalla critica (con ottimi motivi, per altro), tanto che nei siti aggregatori di recensione risulta avere punteggi medi che stanno tra il 26 e il 35 su 100. L’MCU, invece, finora ha saputo mantenersi su livelli eccellenti: sempre basandosi sugli aggregatori di cui sopra, tutti i 12 film usciti hanno ricevuto giudizi positivi; si va dai più apprezzati in assoluto quali ‘Iron Man’ (con una media voti che va dal 79 al 93 su 100), ‘The Avengers’ (tra il 69 e il 92 su 100), ‘Capitan America: The Winter Soldier’ (tra il 70 e l’89 su 100) e ‘Guardiani Della Galassia’ (tra il 76 e il 91 su 100), fino a quelli accolti in maniera più tiepida come ‘L’Incredibile Hulk’ (che comunque ha raccolto votazioni lusinghiere, attestandosi tra il 61 e il 67 su 100), ‘Thor: The Dark World’ (tra il 54 e il 65 su 100) e ‘Iron Man 2’ (tra il 57 e il 73 su 100). Senza contare gli incassi, come già detto.

Se è vero che finora il franchise ha saputo ottenere risultati strabilianti e forse inaspettati, il futuro sembra comunque destinato ad essere altrettanto roseo. Con 10 film già annunciati, tra cui alcuni seguiti (‘Capitan America: Civil War’ previsto per il 2016, ‘Guardiani della Galassia 2’ per il 2017, il duplice ‘Avengers: Infinity War’ in due parti, una prevista nel 2018 e una nel 2019), alcuni nuovi personaggi (‘Doctor Strange’ con niente meno che Benedict Cumberbatch come protagonista nel 2016, ‘Black Panther’ nel 2018, ‘Captain Marvel’ incentrato sull’eroina Carol Danvers’ sempre nel 2018 e ‘Inhumans’ nel 2019) e un reboot di Spider Man, che vedrà quindi l’inserimento anche dell’Uomo Ragno nell’universo cinematografico Marvel.

Insomma, di carne al fuoco sembra essercene molto e riuscire a far funzionare il tutto senza deludere le, ormai altissime, aspettative del pubblico non sarà certo una passeggiata, ma la Marvel ha già ottenuto risultati incredibili finora. Tant’è che l’Università di Baltimora ha annunciato un corso dedicato proprio al Marvel Cinematic Universe e al suo impatto sui media e sulla cultura moderna. Niente male per un immaginario che ancora oggi viene spesso etichettato come ‘da bambini’.

[empart]310949[/empart][empart]295921[/empart]
[empart]294730[/empart][empart]310951[/empart]
[empart]297424[/empart][empart]314259[/empart]
[empart]299993[/empart][empart]299393[/empart]
[empart]310947[/empart][empart]314031[/empart]