Approfondimenti

Fast and Furious 8: 5 cose da sapere sul nuovo capitolo della saga

Send to Kindle

Scaldate i motori, allacciate le cinture di sicurezza e tenetevi pronti a una nuova emozionante avventura a bordo di auto fiammeggianti e in compagnia di donne favolose. Il via dell’adrenalinico ritorno di una delle saghe più longeve del cinema è previsto per il prossimo 13 aprile, quando arriverà in tutte le sale italiane l’ottavo capitolo di Fast & Furious.

Fast & Furious 8 (The Fate of the Furious) vede ancora il regista F. Gary Gray alla regia e sarà il primo film girato senza il compianto Paul Walker. Prima di lanciarci in un giro di prova, scoprendo il film attraverso cinque cose da sapere, diamo uno sguardo all’elettrizzante trailer che ha tenuto incollati davanti allo schermo ben 139 milioni di persone.


Cos’è Fast & Furious

Partita nel 2001, Fast & Furious è una delle saghe cinematografiche più appassionanti che può vantare ben sette pellicole che hanno ottenuto ottimi risultati al botteghino. Tutto è partito da Brian O’Conner (Paul Walker), agente di polizia infiltrato all’interno di un gruppo di driver implicati in furti e organizzazione di gare clandestine. Ben presto entra in contatto con il re delle corse, Dominic Toretto (Vin Diesel), e dopo una gara epica tra i due nasce un rapporto in grado di superare ogni dissidio e dubbio. La saga è proseguita poi con 2 Fast 2 Furious e ha vissuto un primo spin-off con il terzo Tokio Drift, salvo poi tornare, con Solo Parti Originali, su strade più note e con volti divenuti, nel frattempo, familiari. In Fast & Furious 5 è entrato in pianta stabile nel cast il leggendario wrestler Dwayne “The Rock” Johnson, in un crescendo di emozioni e situazioni sempre più pericolose, dove in pericolo venivano messe le sorti dell’intero pianeta.


La trama di Fast & Furious 8

In questo nuovo appuntamento a essere messo in crisi è una degli elementi cardine che da sempre contraddistingue la saga: il concetto di famiglia. Dominic (Vin Diesel) e Letty (Michelle Rodriguez) sono in luna di miele e la situazione sembra essere tranquilla dopo gli sconvolgenti fatti dell’episodio precedente. La pace viene, però, interrotta quando sulla scena appare Cipher (Charlize Theron) appare sulla scena, portando dalla sua parte Toretto e spingendolo a rinnegare la sua stessa famiglia. Un inseguimento che da Cuba arriva a New York per giungere anche sulle distese ghiacciate del Mare di Barents, durante il quale la squadra d’élite dovrà impedire – nuovamente – lo scoppio di caos e disordine.


Il cast

È inutile sottolineare l’importanza dell’ampio cast che da sempre contraddistingue ogni nuova uscita. Oltre all’ormai immancabile Vin Diesel (Dominic Toretto) troviamo l’altra colonna portante, Dwayne Johnson (Luke Hobbs), cui si affianca la bella e letale Charlize Theron (Cipher). Ritorna il volto duro di Jason Statham (Deckard Shaw), insieme a quello di Helen Mirren (Magdalena Shaw), Kurt Russell (Frank Petty), l’altra presenza fissa Michelle Rodriguez (Leticia ‘Letty’ Ortiz). Concludiamo in rapida successione con Nathalie Emmanuel (Ramsey), Elsa Pataky (Elena Neves), Tyrese Gibson (Roman Pearce), Ludacris (Tej Parker), Eden Estrella (Samantha Hobbs), Don Omar (Rico Santos), Tego Calderón (Tego Leo), Kristofer Hivju (Rhodes), Scott Eastwood (Eric Reisner) ed Oleg Prudius (Assassino Russo).


Vin Vs Dwayne

Può sembrare la presentazione di un match in cartello per il prossimo Wrestlemania (la WWE non è nuova a questo sconfinamento del cinema nei suoi incontri) ma tra Vin e Dwayne le cose non sono sempre state tutto rose e fiori. Tra i due pesi massini del film action, infatti, la scorsa estate ci sono state alcune scintille nate a seguito di alcune parole poco lusinghiere di Johnson nei confronti della componente maschile del cast, in particolare della sua stella principale. Non solo. Sempre stando alle parole di The Rock, in alcune scene non è stato costretto a mimare rabbia in quanto era reale, vista la poca professionalità degli altri membri del cast. Solo illazioni o dura realtà? Poco importa, tutto sembra essere stato appianato nell’attesa dell’uscita di questo ottavo capitolo.


Le curiosità sul film che dovete sapere

Tante le curiosità che hanno accompagnato la realizzazione di questo film. In apertura abbiamo sottolineato come Fast & Furious 8 sia il primo film senza Paul Walker. In realtà Walker non compariva nemmeno in Tokyo Drift (Diesel appare in un breve cameo nel finale), ma se in quel caso è stata una scelta di produzione, adesso si tratta di una situazione di ben più drammatica vista la morte dell’attore. Per rispettare la sua memoria il film riprenderà ambientazioni più urbane e le auto torneranno ad avere un ruolo centrale nella narrazione.

Le scene, dunque, sono state girate prevalentemente a New York e, per la prima volta in assoluto, una pellicola statunitense è stata girata direttamente a cuba. L’idea inziale di girare alcune scene a Manila, nelle Filippine, è stata scartata dopo il rifiuto del governo filippino, preoccupato di una situazione di paralisi della viabilità per le riprese del film.


Ricordiamo che il nuovo film della saga sarà ancora diretto da F. Gary Gray e arriverà in Italia il prossimo giovedì 14 aprile 2017. Tutto il merchandise dei film di successo su EMP Mailorder Italia.

[empart]328809[/empart][empart]313599[/empart]
[empart]340627[/empart][empart]345957[/empart]
[empart]345957[/empart][empart]299833[/empart]