Approfondimenti

Come prendersi cura dei propri vinili: pulire la copertina

Send to Kindle

Il successo dei vinili è destinato a non morire mai. Non basteranno CD, formato mp3 e piattaforme virtuali di condivisione della musica per spodestare il fascino innato dei dischi di vinile, nero e lucido, cimeli storici per appassionati e fan di prima battuta, tesori dall’inestimabile valore per tutti i nativi digitali che li ricercano in mercatini e negozietti specializzati. Da veri amanti della musica, potevamo non dedicare una serie di articoli ai vinili e alla loro cura? La risposta va da sé.

Conservate i vostri vinili nei famosi moduli Expedit dell’Ikea oppure li custodite gelosamente in bauli e scatole? Col passare degli anni luce, polvere e usura faranno la loro parte per rovinare le copertine, ma niente paura, ecco un pratico metodo per pulirle.

A meno che il disco sia nuovo di zecca, la copertina di un vinile necessita di un po’ di manutenzione. Piccoli strappi, angoli piegati, segni e tracce del tempo che passa. Alcuni di questi problemi sono facilmente risolvibili utilizzando scotch trasparente e piccoli punti di colla ad asciugatura rapida. Ripulire la copertina non è poi così difficile. Avrete bisogno solo di due, insospettabili, alleati.

Esistono diverse scuole di pensiero. C’è chi utilizza acqua e prodotti specifici per la pulizia delle copertina, ma ad essere sinceri, esiste un modo ben più semplice ed economico. Procuratevi una gomma per cancellare (si, avete capito bene, una classica gomma bianca) e una salviettina. Qualsiasi marca va bene, purché le salviettine siano prive di profumo. Nel caso, strizzatele e inumiditele con della semplice acqua.

Prima di iniziare una qualsiasi sessione di pulizia, fate un test su una piccola parte poco visibile della copertina. Questo vi salverà da eventuali reazioni o danni provocati dal contatto tra acqua e superficie di carta (ad esempio per le copertine senza pellicola di rivestimento). Se la prova ha esito positivo, procedete pure con il resto della copertina.

Iniziate passando delicatamente la salviettina sulla copertina per rimuovere polvere e sporco superficiale. Passare poi alla gomma per attaccare le parti più sporche. Non siate aggressivi, ma decisi quanto basta per rimuovere gli strati più superficiali di polvere e sporco. I risultati saranno pressoché immediati, vi basterà rimuovere i resti di gomma per ammirarli. La pulizia non sarà perfetta, ma dopo questo passaggio avrete rimosso gran parte dello sporco e il resto verrà via facilmente. Lo step finale consiste nel passare un panno ruvido sulla copertina per eliminare le ultime tracce.

Ovviamente, questo procedimento non è infallibile. Ci sono copertine che non possono essere salvate conviene aspettare di trovarne una nuova versione piuttosto che perdere tempo cercando di ripulirle. Inoltre, il processo che vi abbiamo presentato potrebbe rovinare le copertine cartonate (senza protezione) perché la gomma potrebbe risultare troppo aggressiva andando a far sbavare i colori o sbiadendoli.

[empart]183177[/empart][empart]183178[/empart]
[empart]183176[/empart][empart]277948[/empart]
[empart]183175[/empart][empart]277947[/empart]
[empart]277952[/empart][empart]277949[/empart]


Fonte: http://waxtimes.com/how-to-clean-vinyl-record-covers/