Approfondimenti

Batman v Superman: Dawn Of Justice: le 5 letture consigliate per prepararsi al film – Batman

Send to Kindle

Continua la marcia di avvicinamento a Batman v Superman: Dawn of Justice, pellicola prodotta dalla Warner Bros. e diretta dal regista Zack Snyder che farà il suo esordio nelle sale cinematografiche italiane il prossimo 24 marzo. Sale l’attesa per questo cinecomic che catalizzerà l’attenzione del grande pubblico in questa prima metà dell’anno e non potevamo lasciarci sfuggire l’occasione per offrirvi alcuni interessanti spunti su alcune letture da affrontare per arrivare preparati alla visione di questo film.

Nella puntata precedente abbiamo approfondito quelli che sono gli aspetti legati alla figura di Superman. Sappiamo che il film sarà un sequel de L’Uomo di Acciaio (2013) e che il punto focale dello sviluppo della trama sarà incentrato sulle divergenze ideologiche che dividono Clark Kent (Superman) e Bruce Wayne (Batman). Divergenze che verranno poi appianate per affrontare una (o più?) minacce comuni che metteranno a repentaglio la vita degli abitanti di Metropolis e del mondo intero. Se, dunque, le origini dell’ultimo figlio di Krypotn sono già state narrate nella precedente pellicola, che Batman dobbiamo aspettarci? Cosa sappiamo di lui?

Batman è un personaggio dei fumetti creato nel 1939 da Bob Kane e Bill Finger il cui esordio è avvenuto sulle pagine del numero 27 della rivista Detective Comics del maggio dello stesso anno. Dietro l’iconica maschera e mantello troviamo il miliardario Bruce Wayne, uno degli uomini più ricchi e influenti della città di Gotham City. Dopo aver assistito da bambino all’uccisione dei suoi genitori da parte di un ladro, il giovane Bruce decide di intraprendere una serie degli allenamenti fisici e mentali che lo porteranno a essere il difensore della sua città. A differenza di Superman, quindi, Batman non possiede alcun superpotere e nella sua lotta contro il male si avvale, oltre che della sua forza fisica e di un incredibile intelletto, anche di un arsenale di gadget e veicoli permettendogli, così, di colmare il gap con gli altri membri della Justice League.

Sul grande schermo le avventure del pipistrello hanno subito alterne fortune trovando una continuità e sequenzialità narrativa solo con la trilogia diretta dal regista Christopher Nolan con i film Batman Begins (2005), Il cavaliere oscuro (2008) e Il cavaliere oscuro – Il ritorno (2012) in cui l’attore Christian Bale presta il suo volto al Crociato Cappucciato. Non sappiamo ancora se questa nuova avventura cinematografica, in cui il ruolo di Bruce Wayne è interpretato da Ben Affleck, ci siano collegamenti alle pellicole di Nolan, di certo Batman si è ritirato dalle scene da qualche anno, molto probabilmente a seguito di qualche tragico evento di cui, però, non conosciamo ancora nulla.


Batman Il Ritorno del Cavaliere OscuroBatman: Il Ritorno del Cavaliere Oscuro

Come già detto nello speciale dedicato a Superman, la fonte d’ispirazione maggiore di questo film (e a confermarlo sono stati gli autori stessi) è rappresentata dal capolavoro di Frank Miller che risponde al nome di Batman: Il Ritorno del Cavaliere Oscuro (1986). Questa miniserie ha riscritto il mito di Batman presentandoci l’Uomo Pipistrello invecchiato, più violento e cinico, costretto a indossare di nuovo la maschera e il mantello dal ritorno sulla scena di Harvey Dent.

Superman è diventato un soldato al servizio del governo americano e i due si scontreranno quando l’Uomo d’Acciaio viene inviato a Gotham per bloccare l’attività sovversiva di Batman. Nella battaglia impari con Superman Bruce Wayne indosserà la Bat-armatura che abbiamo avuto modo di ammirare nei trailer fin qui visti (ma anche il logo di Batman e altri gadget sono modellati sulla scorta di quanto letto in queste pagine).

Insomma diversi i richiami che conducono a Il Ritorno del Cavaliere Oscuro come principale punto di riferimento per la caratterizzazione del personaggio.

 

 

 

 

 


Batman Il Cavaliere Oscuro Colpisce AncoraBatman: Il Cavaliere Oscuro Colpise Ancora

Nel 2001 Miller realizza il sequel de Il Ritorno del Cavaliere Oscuro, opera che ha diviso pubblico e critica ma che potrebbe fornire ulteriori spunti per il film. Batman: Il Cavaliere Oscuro Colpisce Ancora è ambientato 3 anni nel futuro rispetto l’opera precedente e vede Batman affrontare Lex Luthor (cattivo presente nella pellicola) alleatosi con Brainiac per realizzare il suo folle piano criminale.

In questa miniserie un ruolo fondamentale viene ricoperto dai mass media e la loro influenza (per non dire controllo) del pensiero generale (nel trailer il ruolo stesso di Superman viene dibattuto al Congresso e diversi fotogrammi lo vedono bersaglio di forti critiche e accuse).

 

 

 

 

 

 

 

 


Batman Una Morte In FamigliaBatman: Una Morte in Famiglia

Desta curiosità e interesse scoprire il motivo del ritiro di Batman dalla sua attività supereroistica. Una motivazione potrebbe giungere da Batman: Una Morte in Famiglia (1988), storia scritta da Jim Starlin, Jim Aparo e Mike Mignola. In questa drammatica saga Jason Todd, il secondo Robin, muore per mano del Joker. L’impossibilità di intervenire per salvare la sua spalla in quanto impegnato in un’altra missione segnerà Batman in maniera profonda spingendolo verso una maggiore determinazione e cinismo nella sua lotte al crimine.

Nel trailer Bruce Wayne riceve un ritaglio di giornale con su scritto “Hai lasciato morire la tua famiglia” e in una teca scorgiamo il costume di Robin imbrattato da una scritta di vernice molto probabilmente realizzata da Joker. Che sia questo il motivo scatenante?

 

 

 

 

 

 

 

Batman v Superman Jay Lee


Batman/Superman

Nel 2012 DC Comics ha messo in pratica un reboot di tutte le sue testate in un’operazione editoriale che ha portato all’universo dei Nuovi 52. In questo nuovo assetto narrativo segnaliamo due storie, tratte da altrettante serie, che narrano del primo incontro tra i due eroi. Partiamo con Batman/Superman, storia scritta da Greg Pak per le matite di Jae Lee.

In questa storia i due non si conoscono e, come vediamo da queste prime sequenze, diffidano l’uno dell’altro. Dovranno mettere da parte le loro divergenze per affrontare una minaccia multidimensionale e dopo aver combattuto al fianco delle loro controparti di Terra-2, il cui rapporto invece è forte e profondo.

 

 

 

 

 

 

 


justice league 1 new 52

Justice League

Batman v Superman: Dawn of Justice vuole essere per Warner Bros. e DC Comics lo starting-point per un universo cinematografico più organico e omogeneo sulla falsariga del Marvel Cinematic Universe. Vista la presenza nella pellicola di personaggi quali Wonder Woman e Aquaman è probabile che si possa assistere alla nascita della futura Justice League, supergruppo che annovera tra le sue fila anche Lanterna Verde, Cyborg e Flash. Justice League, storia scritta da Geoff Johns e disegnata da Jim Lee. Anche qui i nostri protagonisti si incontrano per la prima volta, arrivano a un feroce scontro che vedrà frustati tutti i tentativi di Batman di sconfiggere il kryptoniano, e solo la comparsa di Wonder Woman (che farà parte della pellicola) e della comparsa del sovrano di Apokolips, Darkseid, appianeranno le loro divergenze per concorrere verso lo stesso obiettivo.

Queste, dunque, le letture consigliate sia per il loro probabile legame con il film sia per il loro intrinseco valore artistico. Ricordiamo che Batman v Superman: Dawn of Justice arriverà in Italia il prossimo 24 marzo, e il cast è composto da Henry Cavill (Superman), Gal Gadot (Wonder Woman), Amy Adams (Lois Lane), Jesse Eisenberg (Lex Luthor), Jeremy Irons (Alfred) e Jason Momoa (Aquaman).

[empart]327797[/empart] [empart]324369[/empart]
[empart]325805[/empart] [empart]324365[/empart]
[empart]274702[/empart] [empart]293886[/empart]
[empart]326862[/empart] [empart]328208[/empart]