Approfondimenti

30 years of EMP: history flashback 2001-2003

30 years of EMP: history flashback
Send to Kindle

Wow, quasi non riusciamo a crederci! Questo autunno, precisamente il 27 novembre, EMP compie 30 anni! Trenta. 3 e 0. Pazzesco, vero? Tranquilli, non siamo caduti in piena crisi di identità, ma guardiamo alle ultime tre decadi con grande orgoglio. 30 anni in cui EMP è passata dall’essere un catalogo di poche pagine a leader europeo tra i rivenditori di merchandise musicale ed entertainment. Fino al nostro compleanno ufficiale in novembre, abbiamo pensato di raccontarvi i nostri 30 anni con 10 articoli blog dedicati, ripercorrendo la nostra storia, l’evoluzione del mondo Metal e del resto di questo nostro fantastico mondo! Pronti a iniziare? Ecco a voi il triennio 2001/2003!

2001

Nel 2001 EMP festeggia il suo 15 compleanno, scegliendo di celebrarlo mettendo in copertina i Motörhead!

cover

Il mondo necessita di nuova musica e il Metal non tarda a rispondere. Escono, infatti tantissimi album tra cui metal “Wages of Sin” degli Arch Enemy, “Sounding the Seventh Trumpet” degli Avenged Sevenfold, “Puritanical Euphoric Misanthropia” dei Dimmu Borgir, “Mandrake” degli Edguy, “Terra Incognita” dei Gojira, “Supercharger” dei Machine Head, “Blackwater Park” degli Opeth, “Mutter” dei Rammstein, “God Hates Us All” degli Slayer, “Toxicity” dei System of a Down e “Lateralus” dei Tool. Nel 2001 vengono fondati i Celtic Frost!

L’uscita del nuovo album “Iowa” fa guadagnare agli Slipknot la copertina del catalogo autunnale.

magazinherbst2001

Il 2001 è stato uno splendido anno per i film da sapore Vintage! Peter Jackson ricrea per tutti noi la Terra di Mezzo e al cinema esce “Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello” seguito da “Spirited Away”, “Mulholland Drive”, “Amélie”, “Ocean Eleven”, “Monsters & Co.”, “Shrek” e “Training Day”. Il mondo dei videogames vede l’uscita di  “GTA 3”, il primo Grand Theft Auto in 3D!

2002

Non potevamo farne a meno! EMP aveva bisogno di una nuova area logistica, così ci siamo trasferiti in una struttura da ben 8.000 m². Mentre l’Euro diventa la moneta unica europea, dopo quasi quattro anni di assenza, tornano i Blind Guardian con l’album intitolato “A Night At The Opera” che naturalmente finisce sulla copertina del primo catalogo del nuovo anno.

titel-01-02

Nel 2002 vengono pubblicati moltissimi album: “Zos Kia Cultus (Here and Beyond)” dei Behemoth, “Killing the Dragon” di Dio, “Reroute to Remain” degli In Flames, “Shadows & Dust” dei Kataklysm, “Alive or Just Breathing” dei Killswitch Engage, “Comalies” dei Lacuna Coil, “Get Heavy” dei Lordi, “Warriors of the World” dei Manowar, “Remission” dei Mastodon, “Natural Born Chaos” dei Soilwork, “3” dei Soulfly e “Stone Sour” degli Stone Sour. Nascono band del calibro di DevilDriver, Eluveitie e Suicide Silence.

Il 2002 è stato un anno dal risvolto triste con la scomparsa di Layne Staley, cantante degli Alice In Chains, e Dave Williams, cantante dei Drowning Pool.

La regina dell’Hard Rock tedesco, la biondissima Doro, pubblica “Fight” e viene scelta come covergirl del nuovo catalogo!

magazinherbst2002

“Il Signore degli Anelli: Le Due Torri” esce al cinema, giusto in tempo per Natale seguito da “City Of God”, “28 giorni dopo”, “Hero”, “The Bourne Identity”, “Spider-Man”, “Minority Report”, “L’era glaciale” e “Irreversibile”. Sotto l’alberto troviamo anche Warcraft 3.

2003

Peter Steele e gli Type O Negative pubblicano il loro sesto album “Life Is Killing Me”. Si nota la felicità di Pete da questa copertina?

emp_titel_0203

Escono, in ordine sparso, “Reflections” degli Apocalyptica, “Frail Words Collapse” degli As I Lay Dying, “Waking the Fallen” degli Avenged Sevenfold, “Hate Crew Deathroll” dei Children of Bodom, “Permission to Land” dei The Darkness, “Deftones” dei Deftones, “DevilDriver” dei DevilDriver, “The Rise of Brutality” degli Hatebreed, “As the Palaces Burn” dei Lamb of God, “Meteora” dei Linkin Park, “The Golden Age of Grotesque” di Marilyn Manson, “Through the Ashes of Empires” dei Machine Head e “St. Anger” dei Metallica. L’anno vede le reunion di Fear Factory, Europe e Killing Joke.

Gli Iron Maiden pubblicano l’album intitolato “Dance Of Death” del 2003 al quale abbiamo dedicato un’intera copertina.

emp_titel_0303

Al cinema la trilogia di Tolkien giunge all fine ed escono grandi film come “Kill Bill 1”, “Old Boy”, il primo “Pirati dei Caraibi”, “Alla ricerca di Nemo” e “The Green Butchers”. Il popolo della console viene allietato dall’uscita di “Need For Speed Underground”.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva