Approfondimenti

30 years of EMP: history flashback 1995-1997

30 years of EMP: history flashback
Send to Kindle

Wow, quasi non riusciamo a crederci! Questo autunno, precisamente il 27 novembre, EMP compie 30 anni! Trenta. 3 e 0. Pazzesco, vero? Tranquilli, non siamo caduti in piena crisi di identità, ma guardiamo alle ultime tre decadi con grande orgoglio. 30 anni in cui EMP è passata dall’essere un catalogo di poche pagine a leader europeo tra i rivenditori di merchandise musicale ed entertainment. Fino al nostro compleanno ufficiale in novembre, abbiamo pensato di raccontarvi i nostri 30 anni con 10 articoli blog dedicati, ripercorrendo la nostra storia, l’evoluzione del mondo Metal e del resto di questo nostro fantastico mondo! Pronti a iniziare? Ecco a voi il triennio 1995/1997!

1995

cover catalogo EMP 1995

All’inizio del 1995 sulla copertina del catalogo EMP i Blind Guardian erano i protagonisti! Una cover a dir poco epica

I fan più accaniti ricorderanno. Nel 1995 gli eroi del Metal tedesco pubblicato il loro album epico intitolato “Imaginations From The Other Side“. Sempre nello stesso anno escono “Ballbreaker” degli AC/DC, “Slaughter of the Soul” degli At the Gates, “Swansong” dei Carcass,  “The Gallery” dei Dark Tranquillity, “Symbolic” dei Death, “Storm of the Light’s Bane” dei Dissection, “Demanufacture” dei Fear Factory, “Land of the Free” dei Gamma Ray,  “Burnt Offerings” degli Iced Earth,  “Destroy Erase Improve” dei Meshuggah,  “Wolfheart” dei Moonspell, “The Angel and the Dark River” dei My Dying Bride, “Nevermore” dei Nevermore, “Orchid” degli Opeth,  “Draconian Times” dei Paradise Lost, “Herzeleid” dei Rammstein, “Amok” dei Sentenced, “Theatre of Tragedy” dei Theatre of Tragedy e “Astro Creep: 2000” dei White Zombie.

Oltre alle band scandinave, come Borknagar ed Ensiferum, il 1995 ci ha regalato leggende del Metal USA come Slipknot e System Of A Down, che avrebbero poi forgiato la storia del Metal moderno come pochissimi altri gruppi. La copertina del secondo catalogo dell’anno, va però ancora ad un’icona del Metal tedesco: nel 1995 viene pubblicato “Masquerade In Blood” dei Sodom:

cover catalogo EMP 1995

Al cinema escono “Seven“, “Heat“, “12 Monkeys“, “Braveheart“, “Toy Story“, “Desperado” e “A Close Shave“. Nel mese di settembre fa il suo debutto una delle più famose console per videogiochi della Sony: la PlayStation.


1996

I Sacred Reich si aggiudicano la prima copertina del catalogo EMP del 1996:

cover catalogo EMP 1996

Il 1996 ha dato i natali a grandi album come  “Unplugged” degli Alice in Chains,  “Elegy” degli Amorphis,  “Plays Metallica by Four Cellos” degli Apocalyptica,  “Skunkworks” di Bruce Dickinson,  “Stormblåst” dei Dimmu Borgir, “Abducted” degli Hypocrisy,  “The Jester Race” degli In Flames,  “Life is Peachy” dei Korn,  “Antichrist Superstar” di Marilyn Manson,  “Irreligious” dei Moonspell,  “Roots” dei Sepultura,  “Mate. Feed. Kill. Repeat.” degli Slipknot,  “Ænima” dei Tool e  “October Rust” dei Type O Negative. Nel 1996 vengono fondate band del calibro di Arch Enemy, Disturbed, Gojira, Nightwish, Sonata Arctica, The Haunted e Within Temptation, capisaldi della musica da lì agli anni successivi.

La nuova copertina del catalogo appariva così:

cover catalogo EMP 1996

Vi ricordate i film che hanno debuttato al cinema quell’anno? “Fargo“, “Trainspotting“, “Dal tramonto all’alba“, “Scream“, “Sleepers“, “Mission: Impossible“, “The Rock” e “Independence Day“, giusto per citarne alcuni. Nel campo dei videogiochi, esce Resident Evil, il titolo che avrebbe poi generato un franchising di film di successo.


1997

Benvenuto 1997! Il nostro primo catalogo dell’anno era tutto dedicato ai The Offspring:

cover catalogo EMP 1997

Gruppi come The Dillinger Escape Plan, Finntroll o Turisas vengono fondati e i seguenti album pubblicati: “Something Wild” dei Children of Bodom, “Around The Fur” dei Deftones, “Enthrone Darkness Triumphant” dei Dimmu Borgir, “Album of the Year” dei Faith No More, “Glory to the Brave” degli HammerFall, “Whoracle” degli In Flames, “Three Dollar Bill Y’all” dei Limp Bizkit, “ReLoad” dei Metallica, “Angels Fall First” dei Nightwish, “Sehnsucht” dei Rammstein  e “A Dead Poem” dei Rotting Christ.

La copertina estiva del catalogo EMP va ad Axel Rudi Pell con l’album “Magic”:

cover catalogo EMP 1997

Nel frattempo, al cinema escono “L.A. Confidential“, “Lost Highway“, “Principessa Mononoke“, “Jackie Brown“, “Face / Off“, “Will Hunting: Genio Ribelle“, “La vita è bella“, “Starship Troopers“, “Qualcosa è cambiato” e “Il quinto elemento“. Per gli amanti dei videogiochi il 1997 è, naturalmente, l’anno del primo GTA (Grand Theft Auto).

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva